Quali sono le origini del poker?

Il poker è un gioco di carte che interessa molte persone. Sarai anche un appassionato del gioco, ma ti sei mai interrogato sulle sue origini? In realtà, il poker ha molte origini diverse. Sono oggetto di dibattito perché sono diversi in ogni paese. Potrebbe essere interessante scoprire le origini del poker attraverso la sua storia!

Scopri la storia del poker

Il poker ha una storia molto ricca, perché secondo la sua storia, risale a 2 o 3 secoli fa. La sua origine non è chiara e quindi è oggetto di dibattito. Le sue molteplici origini provengono da vari paesi e giochi che si giocano da secoli.

Molteplici origini

Il poker si riferirebbe a un gioco di origine iraniana "as nas", che è stato introdotto in America da ex marinai europei. Dopo la descrizione di questo gioco, si può notare che non è precedente alle prime fonti che parlano di poker. Questa origine non è quindi provata. Inoltre, il poker è simile al bounty o al three of a kind, un gioco di origine francese che ebbe molto successo in Inghilterra, Spagna, Francia e Italia nel XVI e XVII secolo.

Il Bounty è considerato l'antenato del poker, in quanto risale al Rinascimento. Il poker era piuttosto conosciuto all'epoca come bambara o golfo. D'altra parte, vantare è un gioco di origine inglese in cui si usa il concetto di bluff.

Questa nozione si trova oggi nelle varie regole del poker. Inoltre, sotto il re Luigi XIV, fece la sua comparsa un gioco. Era il gioco dell'ambiguità, inventato in Francia. Il gioco si ispira molto al gioco del bounty con combinazioni gerarchiche, che sono le caratteristiche principali del poker.

L'origine stessa del nome poker deriverebbe dal tedesco Pochen, che significa colpire. Pochen era un gioco di carte tedesco che risale al 15° secolo. Si dice che sia una versione obsoleta del poker di oggi, sia per le sue tattiche di gioco molto simili che per le sue regole. Nel XVIII secolo, il poque era un gioco che aveva molte affinità con il poker, ma è una variante francese del pochen.

Non ci sono documenti, oltre ai vari manuali di gioco dell'epoca, che possano attestare il fatto che il poker ha un qualche legame con il pochen e altri giochi di carte. Infine, il nome del gioco in inglese si riferisce al verbo "To poke", che significa "dare un colpo insignificante", o "to poke".

Le origini del poker moderno

Il poker nella sua versione moderna si presenta come un gioco americano perché è decollato negli Stati Uniti. In effetti, l'attore inglese Joseph Crowell è il primo a testimoniare sul poker. Racconta in un libro, che vide nel 1829 a New Orleans, 4 giocatori che avevano un mazzo di 20 carte e scommettevano su chi aveva la mano più forte.

Ha descritto in questo modo una parte delle regole del poker, che è stata una prima volta nel paese. Molti scrittori, diversi film hanno fatto il caso dei giocatori e delle partite di poker in seguito. Il gioco è stato giocato per lo più da avventurieri e cowboy. Più tardi, durante la Guerra Civile, sono nate molte varianti del poker. Pertanto, è diffusa in tutti i paesi del mondo e sta conoscendo una rapida popolarità.